Continue

This site uses third party analytics cookies. Continuing the navigation over the following banner or closing the same is expressed consent to their use.

Understanding Investing 简体中文网页 Members section

Domande frequenti (FAQ)

1. Perché ho bisogno di un consulente finanziario?

 

Esiste un’enorme quantità di opzioni finanziarie e selezionarne una che risponda al meglio alle vostre esigenze è essenziale per il successo dei vostri investimenti a lungo termine. Un consulente finanziario vi aiuterà a individuare il vostro profilo di rischio, i vostri obiettivi finanziari e la vostra posizione finanziaria complessiva. Sulla base di tali conoscenze, il consulente può aiutarvi a selezionare una combinazione di investimenti personalizzati per rispondere alle vostre esigenze correnti e future. L’esperienza e le competenze dei consulenti finanziari apportano chiarezza e comprensibilità in un ambito che spesso sembra complesso e scoraggiante.

 

2. Ho tenuto i miei risparmi in un conto bancario per molti anni. Perché adesso dovrei passare ai fondi d’investimento?

 

Sebbene i conti bancari siano in genere considerati investimenti molto sicuri, in molti paesi i tassi d’interesse sono ai minimi storici degli ultimi decenni e il risparmio bancario offre un rendimento molto basso. I fondi d’investimento danno agli investitori l’opportunità di guadagnare rendimenti più elevati, sia accrescendo il proprio reddito che risparmiando per necessità future. La vasta scelta di fondi disponibili vi consente di selezionare investimenti adatti alla vostra propensione – o avversione – al rischio.

 

3. Sono troppo vecchio per pianificare per la mia pensione?

 

Ovviamente più giovani siete quando iniziate a investire per la vostra pensione, meglio è, ma chiunque – anche una persona a soli cinque anni dal pensionamento – può ancora prendere delle misure per accrescere la quantità di denaro che avrà a disposizione quando andrà in pensione. Gli investitori più anziani tuttavia dovrebbero adottare una strategia d’investimento più prudente per minimizzare il rischio di una perdita significativa di capitale appena prima del proprio pensionamento. Gli investitori più giovani, per contro, possono essere più aggressivi, in quanto hanno molti anni di guadagni e di investimenti dinanzi a sé in cui compensare eventuali perdite a breve termine.

 

4. Perché dovrei investire in fondi d’investimento anziché direttamente in azioni e obbligazioni?

 

I fondi d’investimento forniscono un modo efficiente in termini di costi ed efficace di guadagnare accesso a un’ampia gamma di attivi finanziari. Con un portafoglio di attivi strutturato per rispondere a specifici obiettivi d’investimento, i fondi d’investimento possono essere adattati a ogni tipo di investitore, dal più prudente al più avventuroso. Le decisioni d’investimento di un fondo sono prese da professionisti con anni di esperienza specialistica. L’investimento diretto in azioni e obbligazioni, per contro, richiede una conoscenza approfondita sia delle società che del contesto economico. Anche con l’aiuto di un consulente finanziario si tratta di un processo molto impegnativo in termini di tempo e costoso, che dovrebbe essere intrapreso solo da investitori sofisticati ed esperti che hanno il tempo da dedicare a prendere decisioni finanziarie e a darvi esecuzione.

 

5. Posso accedere al mio denaro rapidamente?

 

Le regole OICVM danno agli investitori un diritto legale di richiedere il rimborso dei propri investimenti almeno due volte al mese. La maggior parte dei fondi, tuttavia acquista e vende su base giornaliera. I proventi sono versati agli investitori il giorno di regolamento, che è di norma cinque giorni dopo. Il prezzo di rimborso riflette gli attivi detenuti dal fondo. I dettagli delle date di rimborso e di regolamento sono riportati nel prospetto del fondo. Gli Exchange Traded Fund (ETF) possono essere venduti sulle borse valori durante l’intera giornata di negoziazione, ma il periodo di regolamento può essere diverso. Vale la pena ricordare che in generale gli investimenti tendono a produrre la migliore performance se sono detenuti per un periodo medio-lungo. In un’emergenza, tuttavia, i fondi OICVM possono essere rimborsati con un preavviso piuttosto breve.

 

6. Come posso essere sicuro/a che il mio denaro è investito correttamente?

 

Le decisioni d’investimento per i fondi OICVM sono prese nell’ambito di un sistema di controlli incrociati volto ad assicurare che il fondo sia gestito come previsto nel prospetto del fondo. I fornitori di servizi indipendenti quali la banca depositaria del fondo fanno parte di una struttura normativa tesa a tutelare gli interessi degli investitori e ad assicurare che gli attivi del fondo siano investiti in linea con il prospetto. Se temete che il fondo non stia seguendo la politica d’investimento dichiarata, dovreste dapprima contattare il vostro consulente finanziario. Potete anche contattare la società di gestione del fondo e l’autorità di regolamentazione finanziaria del paese in cui il fondo è registrato.

 

7. Come è controllato il rischio all’interno di un fondo?

 

L’assunzione di rischi è un aspetto importante dell’investimento. Il successo nel campo degli investimenti non dipende semplicemente dalla costruzione di un portafoglio nell’ottica di generare il massimo rendimento, ma anche dal rispetto degli obiettivi di performance assumendo nel contempo il minor rischio possibile. Le società d’investimento adottano complessi meccanismi di controllo per monitorare e gestire il rischio. I gestori di fondi applicano rigorose disposizioni sulla quota massima di attivi che può essere investita in singoli titoli o in particolari paesi o settori, che sono delineate nel prospetto. Le società di gestione di fondi hanno processi di analisi interna tesi a calcolare e monitorare i parametri di rischio dei titoli e del portafoglio. Se i rischi eccedono determinati limiti, il gestore di portafoglio può intervenire tempestivamente.

 

8. Ci sono momenti buoni e momenti cattivi per investire?

 

Quando decidete di investire, la scelta del momento per effettuare l’investimento dovrebbe dipendere principalmente dalle vostre circostanze personali e dai vostri obiettivi d’investimento. Dovrebbe tenere conto di fattori come il vostro reddito e la vostra spesa correnti, la vostra età, le vostre circostanze familiari e le vostre aspettative di stile di vita.

Gli alti e bassi dei prezzi di azioni, obbligazioni e altri attivi sono normali, ma tendono a livellarsi nel tempo, pertanto quanto più lungo è il periodo per cui si investe, tanto meno il vostro denaro risentirà delle fluttuazioni dei prezzi a breve termine. Ciò è aiutato da un investimento regolare che assicura l’immissione del proprio denaro sul mercato in tutte le condizioni, sia quando i prezzi sono bassi che quando sono alti.

 

9. Ci sono prodotti d’investimento in cui vi è la garanzia di non perdere denaro?

 

Ci sono chiaramente fondi d’investimento sul mercato corredati di determinate garanzie o di particolari tipi di protezione del capitale, che, di regola, assicurano la totalità o una parte dell’importo investito inizialmente. Ci sono anche fondi che “bloccano” i guadagni già realizzati. Tali fondi offrono agli investitori prudenti la tranquillità mentale. Il costo di fornire la garanzia, tuttavia, significherà probabilmente che in condizioni di mercato buone i rendimenti saranno minori di quanto non lo sarebbero senza la garanzia. Questi prodotti richiedono che il capitale sia bloccato per un dato periodo affinché la garanzia abbia effetto. Per alcuni prodotti garantiti un’iniziale diminuzione del valore degli investimenti può significare che il fondo non renderà molto di più del capitale investito, indipendentemente da quanto il mercato si riprenderà successivamente. E una lezione tratta dalla recente crisi finanziaria è che una garanzia è solida solo quanto la società che la fornisce.

 

10. Dovrei investire in azioni od obbligazioni?

 

Nel mondo finanziario, le azioni e le obbligazioni hanno funzioni diverse, che sono complementari anziché escludersi reciprocamente. Molti investitori sono più tranquilli con una combinazione di entrambi i tipi di attivi, sia tramite una combinazione di fondi obbligazionari o azionari sia mediante fondi bilanciati che investono in entrambe tali classi d’investimento. Le azioni offrono il potenziale di massimizzare la crescita del capitale, mentre le obbligazioni forniscono un rendimento fisso per un dato periodo di tempo.

I prezzi delle azioni fluttuano in base a molti diversi fattori, incluso il contesto economico generale di uno specifico settore, un intero paese o una regione, nonché il vigore e la stabilità della società che offre le azioni. I prezzi obbligazionari dipendono dal merito di credito dell’emittente e dal contesto dei tassi d’interesse. Queste diverse caratteristiche significano che la quota di fondi obbligazionari e azionari all’interno del portafoglio di un investitore può variare nel tempo, a seconda del contesto economico e delle necessità individuali e del profilo di rischio dell’investitore.

 

11. I fondi d’investimento sono un modo per fare soldi rapidamente?

 

I mercati finanziari in generale e i fondi in particolare non dovrebbero essere considerati un’opportunità per un investimento a “rapido arricchimento”. Gli investimenti che offrono la prospettiva di rapidi guadagni contengono anche il potenziale di rapide perdite. Anche qualora un investitore decida di combinare investimenti solidi e conservativi che offrono una crescita stabile a lungo termine con investimenti più aggressivi che hanno il potenziale di maggiore crescita, tale strategia non dovrebbe essere intrapresa senza una consulenza esperta. Gli investitori dovrebbero stare attenti a offerte che promettono rapidi e facili guadagni. Se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è!

 

12. Come posso essere sicuro/a che il mio portafoglio è diversificato?

 

Un portafoglio di attivi ampiamente diversificato è un portafoglio che non è investito in maniera sproporzionata in un singolo titolo o in un particolare paese, regione o settore o in uno specifico tipo di attivi. Ad esempio, l’investimento esclusivamente in fondi d’investimento incentrati su azioni di un settore economico esporrebbe il vostro capitale a un elevato grado di rischio, anche se il fondo d’investimento fosse altamente diversificato all’interno del settore in questione. Un calo in quel settore potrebbe provocare una significativa perdita per tutti i vostri investimenti contemporaneamente.

Per creare un portafoglio diversificato, dovete innanzitutto comprendere quali obiettivi finanziari state tentando di conseguire e il grado di rischio che accetterete per conseguirli. Se la vostra principale preoccupazione è di massimizzare la crescita del capitale, dovreste detenere una maggior quota del vostro denaro in fondi azionari. Ma se la vostra principale priorità è la tutela del capitale, preferirete una maggiore quota di fondi a reddito fisso e altri fondi a basso rischio. Tuttavia, il concetto principale di un portafoglio bilanciato è trovare il giusto equilibrio tra crescita e protezione del capitale, in altri termini tra rischio e rendimento, adatto alle vostre circostanze personali. I consulenti finanziari possono aiutarvi a creare un portafoglio di attivi rispondente alle vostre esigenze.

 

13. Come posso acquistare o vendere quote o partecipazioni di fondi?

 

Il prospetto del fondo vi dirà quanto spesso le quote o partecipazioni di un fondo possono essere acquistate (sottoscritte) o vendute (rimborsate). La maggior parte dei fondi OICVM offre sottoscrizione e rimborso giornalieri (tuttavia per alcuni tale frequenza è una volta alla settimana o due volte al mese). Talvolta i fondi sono chiusi a nuove sottoscrizioni e pertanto gli investitori non possono acquistare quote.

Il modo in cui è possibile acquistare e vendere quote e partecipazioni di un fondo cambia da un paese all’altro e può variare in funzione dei canali di distribuzione scelti dalla società di gestione. Per avere informazioni al riguardo il modo più semplice è contattare il vostro consulente finanziario o direttamente la società di gestione del fondo. Potete anche verificare il prospetto del fondo per i dettagli sui canali di distribuzione, gli agenti di pagamento e/o altre fonti d’informazione.

 

14. Dove posso trovare informazioni sui fondi OICVM domiciliati in Lussemburgo?

 

La prima fonte d’informazione sui fondi per gli investitori dovrebbe essere il Key Investor Information Document (KIID), che dal 1° luglio 2011 deve essere prodotto dal gestore del fondo per ogni fondo OICVM (termine che è prolungato di 12 mesi per i fondi già esistenti in tale data). Il documento contiene informazioni sugli obiettivi e sulla politica d’investimento del fondo, sul suo profilo di rischio/rendimento, sulle commissioni e sulla performance passata e sui dettagli in merito a dove sono reperibili le informazioni.

 

Informazioni aggiuntive sui fondi domiciliati in Lussemburgo sono in genere disponibili tramite le società di gestione dei fondi in questione e i loro canali di distribuzione, quali banche, compagnie di assicurazione e consulenti finanziari. Inoltre, le informazioni generali e dettagliate di tutti i fondi costituiti in Lussemburgo sono disponibili sul sito Internet di Finesti (www.finesti.com) che consente altresì un confronto tra i fondi in base a diversi parametri.

 

15. Cosa succede se le cose vanno male?

 

I fondi d’investimento, i consulenti finanziari e le società di gestione dei fondi sono tutti attentamente regolamentati ed esistono regole rigorose per assicurare che prevalgano la professionalità e le “migliori prassi”. Se la performance di un fondo non soddisfa le vostre aspettative, può essere perché le condizioni di mercato sono diventate negative. Le fluttuazioni di mercato sono normali, ma è importante comprendere che il gestore del fondo deve sempre agire nel rispetto delle regole stabilite nel prospetto e dei regolamenti prescritti dalle autorità di vigilanza.

Pertanto è bene verificare se il fondo sta investendo come promesso nel suo prospetto. Ciò è possibile esaminando la relazione annuale che contiene una dichiarazione del revisore dei conti indipendente del fondo. Se ritenete che gli investimenti del fondo non corrispondano al prospetto o al materiale di marketing che avete ricevuto o se obiettate per qualsiasi motivo con il modo in cui la società di gestione o il gestore del fondo hanno espletato i propri doveri, dovreste contattare innanzitutto il vostro consulente finanziario, ma potete anche contattare la società direttamente. Se non siete soddisfatti della loro risposta, potete contattare l’autorità di regolamentazione del paese in cui il fondo è costituito o un organismo di protezione dei consumatori, che saranno in grado di aiutarvi e consigliarvi su come procedere.

I consulenti finanziaridovrebbero fornire una guida e raccomandazioni in materia d’investimenti sulla base del vostro profilo d’investimento e del vostro atteggiamento nei confronti del rischio. Se ritenete che la consulenza su cui vi siete basati non sia stata idonea alle vostre esigenze d’investimento, potete contattare l’istituzione finanziaria presso cui il consulente lavora, un organismo professionale per consulenti finanziari nel vostro paese di residenza o l’autorità di regolamentazione finanziaria locale.

Updated on 13/03/12  
Share |